Regolamento

Disposizioni principali

Il regolamento a cui si fa riferimento stabilisce le condizioni generali, i principi e le modalità per la fornitura di servizi digitali tramite la piattaforma Redigo. La piattaforma è di proprietà di Redigo LTD, con sede legale a Londra, situata al 71-75 di Shelton Street, WC2H 9JQ, e un call-center a Milano, in Via Montenapoleone 8, 20121. Per qualsiasi contatto con la piattaforma Redigo, è possibile utilizzare l'indirizzo e-mail: contatti@redigoitalia.it. Tutti i diritti della piattaforma Redigo, inclusi i diritti di proprietà e i diritti di proprietà intellettuale relativi al suo nome, il dominio internet, il sito web della piattaforma, così come i moduli e i loghi, appartengono all'amministrazione della piattaforma Redigo. L'utilizzo di questi elementi può avvenire solo secondo le modalità specificate e coerenti con il Regolamento. L'amministrazione della piattaforma Redigo si riserva il diritto di pubblicare contenuti pubblicitari sul sito web della piattaforma in relazione ai servizi offerti, così come i prodotti e i servizi di terzi, nelle forme utilizzate su Internet. Il regolamento definisce in particolare le regole di utilizzo della piattaforma Redigo, i tipi, l'ambito e i termini di fornitura dei servizi, le condizioni per la conclusione e la risoluzione dei contratti di servizio, e la procedura per i procedimenti di reclamo. Questo assicura che gli utenti della piattaforma siano chiaramente informati su come utilizzare i servizi offerti, e fornisce una guida su come gestire eventuali problemi o preoccupazioni.

 

Utilizzo della piattaforma

La piattaforma Redigo è stata progettata per offrire ai clienti registrati una serie di funzionalità che facilitano la connessione con i redattori professionali. Dopo aver attivato il proprio profilo personale, un utente può visualizzare i profili dei redattori, comunicare con i redattori interessati a svolgere il loro ordine tramite una chat integrata e sfruttare una serie di altri servizi disponibili sulla piattaforma. L'uso della piattaforma si verifica quando un utente intraprende un'azione diretta a effettuare un ordine per un servizio con un redattore. Questo porta alla conclusione di un contratto per una prestazione d'opera intellettuale, come previsto dall'articolo 2222 del codice civile italiano “Contratto d'opera”. Tutto l'uso della piattaforma deve essere coerente con i termini e l'ambito stabiliti nel presente regolamento. È fondamentale che l'uso della piattaforma non violi la legge, le buone maniere, i diritti personali di terzi o gli interessi legittimi dell'amministrazione della piattaforma Redigo. Il lavoro realizzato dai redattori è da considerarsi un modello o un esempio da seguire per la scrittura di una tesi e non dovrebbe essere utilizzato in modo pregiudizievole per i diritti, in conformità con le norme stabilite dagli articoli 2575 e seguenti del codice civile italiano, così come con le leggi relative al diritto d'autore sulla tesi di laurea. La piattaforma Redigo non è responsabile per usi impropri o non conformi dei prodotti ordinati, né per le modalità con cui vengono utilizzati. Si ricorda che l'utilizzo della piattaforma è consentito solo agli utenti di età pari o superiore ai 18 anni. Accedendo alla piattaforma e accettando il presente regolamento, il cliente conferma automaticamente di avere l'età richiesta

 

Servizi

La piattaforma Redigo permette di usufruire di servizi che includono le informazioni pubblicate sulla piattaforma stessa come ad esempio i profili dei Redattori, l’attivazione, la gestione e l’utilizzo di un account, l’utilizzo della chat per comunicare con i redattori interessati a svolgere un ordine e la possibilità di accedere alla sezione “Assistenze” tramite la quale si contatta l’amministrazione della piattaforma Redigo. Il cliente può effettuare un ordine completando il modulo d'ordine senza impegno sulla pagina principale della piattaforma cliccando su “Inizia qui” oppure, se già registrato in passato, tramite il login sempre sula pagina principale. Dopo l’inserimento dei dati personali corretti, e in particolare della propria e-mail, (oppure dopo la loro conferma nel caso di una eventuale registrazione passata) e dei dati dell’ordine (titolo della tesi, numero di pagine, numero di capitoli, settore, tipologia, interlinea, temine di realizzazione e descrizione aggiuntiva) e aver completato l’ordine, le informazioni relative a quest’ultimo saranno presenti nelle sezioni “Scrivania” (storico completo degli ordini), “Tutti gli ordini” e “Ordini in attesa di offerta” e al tempo stesso verrà inviato un messaggio tramite email a tutti i redattori specializzati nel settore inerente all’ordine con tutti i dettagli di quest’ultimo. Nel caso di ordini urgenti, questi si possono collocare prima degli altri per 40 euro aggiuntivi sul costo finale. Nel caso di prima registrazione (per nuovi clienti), sarà possibile allegare dei file, come ad esempio le linee guida della propria università, solamente dopo aver accettato regolamento, informativa sulla privacy e politica sulla riservatezza, ed essere verificati tramite il codice di controllo alfanumerico. I clienti già registrati avranno la possibilità immediata di allegare i suddetti file. I redattori interessati a realizzare l’ordine avranno la possibilità di visualizzarne i dettagli e contattare il cliente tramite la chat presente nella pagina dell’ordine e proporre il loro prezzo per il completamento dell'ordine. Il suddetto prezzo varia da redattore a redattore ma non può mai essere inferiore ai 6 euro per pagina. Tutti i prezzi/offerte includono l’IVA. Dopo l’invia della suddetta offerta da parte del/i redattore/i, il cliente riceve un email con i dettagli dell’offerta/e presente/i nella pagina “Ricevi le offerte dei redattori” e verificare il profilo del/i redattore/i, come ad esempio numero di ordini completati e in preparazione e il voto medio ottenuto in base alle precedenti valutazioni dei clienti. Se il cliente non riceve nessuna offerta oppure se non seleziona nessun redattore entro 14 giorni dall’inserimento dell’ordine sulla piattaforma, l’ordine viene automaticamente eliminato e inserito nella sezione “Ordini annullati”. Gli ordini annullati possono essere ripristinati solamente contattando l’amministrazione della piattaforma Redigo a contatti@redigoitalia.it. Inoltre, tutte le offerte, se non accettate, vengono eliminate entro 7 giorni dalla data d’invio dell'offerta stessa da parte del redattore. Quando il cliente seleziona un’offerta di un redattore, l’ordine non risulta in preparazione. Quest’ultima inizia dal momento in cui il cliente conferma l’ordine tramite pagamento che può avvenire tramite bonifico bancario, PayPal oppure carta di debito o credito. Per evitare ritardi dovuti al trasferimento quando si effettua un bonifico bancario (solitamente sino a un massimo di 5 giorni lavorativi), il cliente può allegare una copia del bonifico in maniera tale che l’amministrazione della piattaforma Redigo sia in grado di verificare la validità del pagamento stesso e informare il redattore scelto dal cliente di poter iniziare a realizzare l’ordine. I pagamenti sono rateizzati in base al numero di capitoli, i quali ovviamente possono avere un numero di pagine diverse, e avvengono anticipatamente: il cliente paga il primo capitolo e aspetta di riceverlo entro la data prefissata, successivamente paga il secondo capitolo e cosi via. Il cliente ha diritto ai seguenti sconti:

  • numero di pagine compreso tra 25 e 49, 5% di sconto sul prezzo totale;
  • numero di pagine compreso tra 50 e 99, 10% di sconto sul prezzo totale;
  • numero di pagine compreso tra 100 e 149, 15% di sconto sul prezzo totale;
  • numero di pagine pari a 150 o superiore, 20% di sconto sul prezzo totale;
  • n caso di pagamento unico, un ulteriore 10% di sconto sul prezzo.

 

La scadenza dei vari capitoli dipende dalla scadenza finale e dal numero dei capitoli, con una media di giorni simile per ogni capitolo. Tuttavia, il cliente può chiedere al redattore, nel caso di esigenze specifiche, e previa accettazione del redattore stesso, di ricevere un determinato capitolo prima della scadenza presente sulla piattaforma. Allo stesso modo, il redattore, per motivi particolari e giustificati, può chiedere al cliente di posticipare la scadenza di un determinato capitolo e, dopo previa accettazione del cliente stesso, informare l’amministrazione della piattaforma Redigo. Il termine per l'esecuzione dell'ordine viene prolungato nel caso che il cliente ritardi il/i pagamento/i del/i capitolo/i successivi al primo oppure, nel caso di pagamento con rata unica, quest'ultima venga pagata dopo aver postato l'ordine sulla nostra piattaforma. Il redattore, dopo la conferma della realizzazione, invia entro le date prefissate i vari capitoli, i quali possono essere visualizzati dal cliente nella pagina del suddetto ordine sezione “Ordini in preparazione”. Dopo aver scaricato, visualizzato e approvato i vari capitoli, per proseguire con il pagamento del capitolo successivo, il cliente deve rilasciare il pagamento al redattore. Nel caso di eventuali problemi, tra cui linee guida non rispettate, plagio, problemi di comunicazione con il redattore o altro, il cliente può aprire una risoluzione per il suddetto ordine tramite il pulsante “Risoluzioni” collocato in basso alla pagina dell’ordine e specificando le ragioni.  Tutti i servizi accademici preparati dai redattori che operano sulla piattaforma Redigo sono sviluppati ad hoc e in base alle richieste specifiche dei clienti in maniera tale da non violare le disposizioni della legge sui diritti d’autore, in base agli articoli 2575 e seguenti del codice civile, così come con le leggi relative al diritto d'autore sulla tesi di laurea. L'amministrazione della piattaforma Redigo non è responsabile per eventuali utilizzi che non rispettino le sopracitate norme giuridiche.

 

Cliente e suoi diritti e doveri

Per acquistare servizi tramite la piattaforma Redigo, è necessario che un utente abbia accesso al proprio account personale. Questo può essere ottenuto compilando un modulo sulla pagina principale e confermando l'indirizzo e-mail. Una volta compiuto questo passaggio, la piattaforma genera automaticamente un account cliente, che permette l'accesso a una pagina personale. Durante la creazione dell'account, è fondamentale fornire informazioni corrette, in particolare un indirizzo e-mail valido. Solo le persone con piena capacità giuridica, come definito dal Codice Civile, possono creare un account e svolgere attività sulla piattaforma. Quando un cliente accetta l'offerta di un redattore, viene formalizzato un contratto tra le due parti, il cui oggetto è il Prodotto richiesto dal cliente. Il contratto rimane in vigore per la durata del lavoro, come specificato nei dettagli dell'ordine forniti dal cliente. Si prega di notare che qualsiasi ritardo nel pagamento da parte del cliente può comportare un'estensione della durata del lavoro. Il cliente perde il diritto di recedere dal contratto se il redattore ha completamente realizzato il lavoro, o se il cliente ha accettato di iniziare il servizio prima del termine per presentare una dichiarazione di recesso, o se il prodotto è stato realizzato secondo le specifiche personali del cliente. Se il cliente desidera recedere dal contratto, deve inviare una dichiarazione in tal senso all'amministrazione della piattaforma Redigo, che invierà una conferma di ricezione della dichiarazione all'indirizzo e-mail del cliente. Dopo la registrazione corretta, il cliente riceve l'accesso al suo account personale, a cui può accedere attraverso la piattaforma inserendo l'indirizzo e-mail e la password scelti durante la registrazione. L'account contiene le informazioni del cliente che sono state fornite nel modulo di registrazione. Se ci sono cambiamenti in queste informazioni, il cliente è responsabile dell'aggiornamento dei dati nel suo “Profilo”. È importante notare che ogni cliente registrato può avere solo un account associato a un singolo indirizzo e-mail, non può utilizzare gli account di altri utenti registrati e non può concedere l'accesso al proprio account a terzi. Inoltre, la password per accedere all'account non deve essere divulgata. In caso di violazione di queste disposizioni, l'amministrazione della piattaforma Redigo ha il diritto di risolvere immediatamente il contratto con il cliente, sospendendo e bloccando il suo account. Per quanto riguarda i suoi diritti e doveri, il cliente ha la responsabilità di utilizzare la piattaforma in modo legale, etico e in termini di linguaggio rispettando sempre i diritti personali e di proprietà intellettuale altrui. Inoltre, l'azienda si riserva il diritto di recedere dal presente contratto con effetto immediato nel caso in cui il cliente si renda responsabile di comportamenti inappropriati, inclusi ma non limitati a ingiurie, offese, o altre forme di comportamento lesivo nei confronti dell'azienda, dei suoi dipendenti o dei suoi rappresentanti. È vietato da parte del cliente intraprendere azioni che possano portare a un sovraccarico delle caselle di posta elettronica dei redattori o dell'amministrazione della piattaforma Redigo. È essenziale che il cliente fornisca dati accurati e veritieri quando li inserisce sulla piattaforma. In caso di cambiamenti relativi ai dati forniti, il cliente deve informare tempestivamente sia l'amministrazione della piattaforma Redigo che il redattore. Questo assicura che tutte le parti siano sempre aggiornate e in possesso delle informazioni più recenti. Inoltre, quando si richiede un ordine, il cliente è tenuto a fornire informazioni precise e realistiche sia al redattore che all'amministrazione della piattaforma Redigo. Questo aiuta a prevenire possibili fraintendimenti o errori di interpretazione. In altre parole, la chiarezza e l'accuratezza delle informazioni sono fondamentali per garantire un servizio efficiente e di alta qualità. 

 

Reclami e lamentele

Il cliente ha la possibilità di presentare reclami o segnalare insoddisfazioni riguardanti i servizi erogati dai redattori. Questo può essere fatto inviando una lettera raccomandata all'indirizzo di Redigo LTD, sito in 71-75 Shelton Street, WC2H 9JQ, Londra, oppure inviando un'email a contatti@redigoitalia.it. Altre opzioni includono l'uso del pulsante “Risoluzioni” situato in basso nella pagina dell'ordine, oppure la sezione “Assistenze” disponibile sulla pagina principale del sito. Qualsiasi reclamo o segnalazione deve contenere una chiara spiegazione delle motivazioni del cliente, oltre a tutti i dettagli e le informazioni rilevanti per la risoluzione del problema. Redigo si impegna a processare e rispondere a tali reclami nel più breve tempo possibile, e comunque entro tre giorni lavorativi dalla ricezione. Il cliente ha la possibilità di avanzare reclami in merito a un ordine specifico per tutta la durata della sua esecuzione e fino a 14 giorni dopo il suo completamento. In circostanze particolari, come nel caso di un sospetto di plagio, questo periodo può essere esteso. Dopo tale periodo, il redattore ha il diritto di negare eventuali modifiche gratuite. Durante il periodo in cui è possibile richiedere modifiche gratuite, il redattore ha l'obbligo di apportare miglioramenti al servizio se questo non rispecchia il tema originariamente concordato, o se presenta evidenti errori grammaticali, ortografici, di punteggiatura o sintattici, ripetizioni di frasi o concetti, o parti plagiate. Il cliente ha il diritto di chiedere che le modifiche siano fatte entro e non oltre 5 giorni lavorativi. Tuttavia, il cliente non ha il diritto di richiedere modifiche che vadano oltre le linee guida iniziali o che modifichino il tema, l'ambito o la tipologia dell'ordine.

 

Elaborazione e protezione dei dati personali

L'amministrazione della piattaforma Redigo gestisce i dati personali in stretta aderenza al Regolamento (UE) n. 2016/679, emesso dal Parlamento europeo e dal Consiglio il 27 aprile 2016. Questo regolamento riguarda la protezione delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali, oltre a garantire la libera circolazione di tali dati. Questo ha comportato l'abrogazione della direttiva 95/46/CE, e viene comunemente chiamato Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR). L'entità responsabile per il trattamento dei dati personali è la piattaforma Redigo, di proprietà di Redigo LTD. Questa società ha la sua sede principale a Londra, al numero 71-75 di Shelton Street, WC2H 9JQ,. I dati personali vengono trattati esclusivamente per lo scopo di fornire i servizi offerti dalla piattaforma Redigo. Questo è conforme all'accordo stabilito tra il cliente e l'amministrazione della piattaforma Redigo. L'Informativa completa sulla protezione dei dati personali può essere reperita sul sito web di Redigo, all'indirizzo www.redigoitalia.it/informativa-privacy, nella sezione specificamente denominata “Politica sulla privacy”. In questa sezione, gli utenti possono trovare tutti i dettagli sulla gestione e la protezione dei loro dati personali.

 

Cause di forza maggiore

Le parti coinvolte nel contratto sono tenute a rispondere di eventuali inadempienze rispetto agli obblighi stabiliti dallo stesso. Tuttavia, si esclude l'obbligo di pagare una fattura se l'inadempienza o il ritardo sono stati provocati da circostanze al di fuori del controllo della parte inadempiente, impedendo il soddisfacimento dell'obbligo. Questo si applica se tali ostacoli o le loro conseguenze non potevano essere ragionevolmente previsti o superati, e se al momento dell'insorgere dell'ostacolo non era realisticamente prevedibile un tale evento, situazione nota come “forza maggiore”. Nonostante ciò, l'obbligo di adempiere non viene escluso se l'ostacolo si presenta quando la parte obbligata è già in ritardo nell'adempimento dei suoi obblighi. Per quanto riguarda questo contratto, si considerano cause di forza maggiore, a patto che rispettino le condizioni descritte nel paragrafo precedente, eventi come: disastri naturali (incendi, terremoti, frane, inondazioni o altri eventi atmosferici), guerre, insurrezioni, rivolte, scioperi, decisioni o atti normativi delle autorità, regolamentazioni, restrizioni, divieti o altre interferenze governative, esplosioni e altri danni alle attrezzature di produzione e distribuzione, e malfunzionamenti a livello nazionale della rete. Se una delle parti coinvolte nel contratto non dovesse rispettare o prevedesse di non essere in grado di rispettare gli obblighi stabiliti dal contratto a causa di forza maggiore (tenendo in considerazione tutte le circostanze note), dovrebbe immediatamente informare l'altra parte e fare tutto il possibile per risolvere la situazione o mitigarne le conseguenze.

 

Per qualsiasi domanda o reclamo è possibile contattare l’amministrazione della piattaforma Redigo a contatti@redigoitalia.it